TEMPERATURE RECORD? COME DIFENDERSI DAL CALDO AFOSO

TEMPERATURE RECORD? COME DIFENDERSI DAL CALDO AFOSO

 

Temperature globali da record, scioglimento dei ghiacciai polari, inverni più brevi, riduzione delle distese nevose, incremento del livello del mare.

 

Queste sono solo alcune delle conseguenze che sono state associate ai cambiamenti del clima globale.

Una serie di semplici abitudini comportamentali e misure di prevenzione possono contribuire a ridurre notevolmente le conseguenze nocive delle ondate di calore:

 

1.Non uscire nelle ore più calde

2.Migliorare l’ambiente domestico e di lavoro: la misura più semplice è la schermatura delle finestre con tende e oscuranti regolabili (persiane, veneziane) che blocchino il passaggio della luce, ma non quello dell’aria. Efficace è naturalmente l’impiego dell’aria condizionata, che tuttavia va usata con attenzione, evitando di regolare la temperatura a livelli troppo bassi rispetto alla temperatura esterna.

3.Bere molti liquidi: Bere molta acqua e mangiare frutta fresca è una misura essenziale per contrastare gli effetti del caldo. Soprattutto per gli anziani è necessario bere anche se non si sente lo stimolo della sete.

4.Moderare l’assunzione di bevande contenenti caffeina, evitare bevande alcoliche

5.Fare pasti leggeri: la digestione è per il nostro organismo un vero e proprio lavoro che aumenta la produzione di calore nel corpo.

6.Vestire comodi e leggeri, con indumenti di cotone, lino o fibre naturali (evitare le fibre sintetiche). All’aperto è utile indossare cappelli leggeri e di colore chiaro per proteggere la testa dal sole diretto. Proteggere anche gli occhi con occhiali da sole con filtri UV.

7.In auto, ricordarsi di ventilare l’abitacolo prima di iniziare un viaggio, anche se la vettura è dotata di un impianto di ventilazione. In questo caso, regolare la temperatura su valori di circa 5 gradi inferiori alla temperatura esterna

8.Evitare l’esercizio fisico nelle ore più calde della giornata. In ogni caso, se si fa attività fisica, bisogna bere molti liquidi.

9.Offrire assistenza a persone a maggiore rischio (come gli anziani che vivono da soli, i lattanti etc.) e segnala ai servizi socio-sanitari eventuali situazioni che necessitano di un intervento.

10.Dare molta acqua fresca agli animali domestici.

 

Inoltre, è bene informarsi sull’assistenza territoriale predisposta nel proprio comune e attivare tutte le precauzioni necessarie per evitare le problematiche legate al caldo e, in particolare, alle ondate di calore.

 

Ricordati che puoi rivolgerti sempre al tuo farmacista di fiducia per ricevere assistenza e chiedere un consiglio.

Team Farmacia San Pio, Gioia del Colle BA

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">HTML</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*